Download Free Premium Joomla 3 Templates • FREE High-quality Joomla! Designs BIGtheme.net
Ubtana: Trattamento viso e decolté
Trattamento di bellezza con miscela di erbe, farine,Spezie e oli essenziali. Rende la pelle più luminosa.
Durata: 50 min.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ubtana: sono peeling (significa che sbucciano, ma senza danneggiare la pelle in questo caso) o maschere (definizione migliore ), per il viso.Principalmente hanno la funzione di accelerare il ricambio cellulare, stimolando così, la sintesi del collagene con conseguente miglioramento della tonicità cutanea.    

Modulando le sostanze usate, che si combinano tra loro, si possono avere vari tipi di peeling :

-stimolanti leggeri  ( per tutte le occasioni )

-anti-rughe  ( prevalentemente in inverno e in età avanzata )

-anti-macchie ( anche macchie solari,abuso di cosmetici chimici ed età avanzata )

-curativi ( tutti gli altri casi specifici )

Per intervenire sulla mancanza di idratazione e di energia, si ricorre a tecniche di bio rivitalizzazione con diverse erbe e/o minerali riconosciuti in Ayurveda .Se l’obiettivo, invece, sono le rughe, si passa a maschere, oli essenziali ecc., che riempiono le piccole rughe, per esempio intorno agli occhi e alle labbra, ma anche quelle più profonde sulla fronte e le pieghe ai lati della bocca.I risultati sono sicuri anche se si ottengono piano,  piano e  gradualmente. Ricordandoci che usando  prodotti naturali, ci vuole sempre tanta pazienza e costanza, continuando con dei richiami regolari nel tempo di questi trattamenti, per il mantenimento (ad esempio per le rughe ).

PELLE   VATA

La pelle VATA è secca, sottile e delicata.  Si presenta disidratata, ruvida, spesso fredda,con tendenza a facile formazione di rughe perché sottile. Generalmente le persone con questa pelle, tendono ad  iposecrezione sebacea che determina disidratazione .L’olio consigliato alla pelle VATA è quello di sesamo che pacifica il relativo dosha curando la secchezza .L’olio di ricino per la disintossicazione e le malattie della pelle VATA è il migliore.Le maschere dell’Ubtana a VATA  sono arricchite con essenze pure d’arancia, avocado, sesamo, ginseng, jojoba, basilico o gelsomino.

PELLE   PITTA

La pelle PITTA è normale e sensibile. Si presenta chiara,calda e di medio spessore con tendenze a macchie e lentiggini (couperose) e può presentare problemi di:
•arrossamenti anche a macchie sparse

•eccessiva dilatazione dei capillari sanguigni nel derma, che possono arrivare alla rottura

•prurito, infiammazioni, piccole eruzioni, foruncoli

•couperose (specialmente in persone coi capelli rossi).
L’olio consigliato alla pelle PITTA è normalmente di sesamo, mentre per le malattie della pelle PITTA il migliore è quello di cocco.Le persone con questo tipo di pelle, di solito,  non tollerano la maggior parte dei cosmetici e le maschere dell’Ubtana a PITTA sono arricchite con essenze di lavanda, acqua di rose, fior di loto o semi di coriandolo (maschera al coriandolo).

PELLE   KAPHA

La pelle KAPHA è grassa e spessa . Si presenta oleosa, pallida, fresca, resistente e liscia. Le comuni tendenze di questo tipo di pelle sono pori dilatati, comedoni, micro cisti, ipersecrezione sebacea, frequenti grandi brufoli e acne. L’olio consigliato alla pelle KAPHA è quello di mandorle dolci, in genere. Nei casi di malattie della pelle il migliore è l’olio di senape. Le maschere dell’Ubtana a KAPHA sono arricchite con essenza o foglie di tè, olio di neem, curcuma in polvere, ginger in polvere,  polvere di sandalo, aloe vera o miele (quest’ultimo molto buono).

Nella tradizione  Indiana questi 3 trattamenti (Udgharshana, Udvartana e Ubtana)vengono  seguiti come un rito preparativo per la sposa prima del matrimonio.

PrintEmail